TRASPORTI ECCEZIONALI

LIMITAZIONI AL TRANSITO COMUNICATE DAGLI ENTI TERRITORIALI (ad esclusione delle ordinanze)

COMUNE DI AOSTA:
- nota del 05/06/2023: integrazione alla nota del 01/03/2023 Documenti: Comune di Aosta   Relazione Carichi Eccezionali su Ponti
- ORDINANZA N. 467 del 05/10/2023 OGGETTO: VIA VITTIME LAVORATORI DEL COL DU MONT – INTERDIZIONE AL TRANSITO PER VEICOLI AVENTI MASSA COMPLESSIVA A PIENO  CARICO SUPERIORE A 7,5 TONNELLATE
ORDINANZA N.467 del 05/10/2023

COMUNE DI CHARVENSOD – nota del 21/02/2023
:
La nota del comune di Charvensod comunica che è apposto un limite di peso non superiore alle 44 t per i trasporti eccezionali in transito sui due ponti, il primo che collega Charvensod con Pollein e il secondo che collega Charvensod con Aosta.

COMUNE DI SAINT-CHRISTOPHE - nota del 22/02/2023:
La nota del comune di Saint-Christophe richiede che per ogni mezzo che transita su strade comunali, che eccede la massa di 44 t e sporge rispetto al veicolo, debba necessariamente essere condotta un'analisi specifica (richiesta di nullaosta) al fine di indicare le prescrizioni per il rilascio dell'autorizzazione.

COMUNE DI GRESSONEY-LA-TRINITE' - nota del 23/02/2023:
La nota del comune di Gressoney-La-Trinité comunica che i seguenti ponti presentano una limitazione di peso di 44t:
- il ponte Busca (in corrispondenza dell'intersezione con la strada regionale n. 43 alla chilometrica 0+350);
- il ponte Norzi (in corrispondenza dell'intersezione con la strada regionale n. 43 alla chilometrica 0+700);
- il ponte Revetsch sul torrento Netscho;
- il ponte sulla viabilità comunale che conduce in località Biel.

COMUNE DI BRUSSON - nota del 28/02/2023:
La nota del comune di Brusson comunica le seguenti limitazioni sulla rete stradale di competenza:
- ponte di LILLE - transito consentito fino a 30 t;
- rue CHIVIN - transito consentito fino a 8 t;
- rue CUGNOD - transito consentito fino a 3,5 t.

COMUNE DI AYMAVILLES - nota del 08/03/2023:
La nota del comune di Aymavilles comunica che le uniche due strade comunali con le caratteristiche idonee per la circolazione di mezzi che superano i limiti di peso di 44 t sono le seguenti:
- strada comunale n° 1 del campo sportivo;
- strada comunale n° 9 dell'Envers.

COMUNE DI GRESSONEY-SAINT JEAN  - nota del 16/03/2023:
La nota del comune di Gressoney-Saint-Jean comunica che la rete stradale comunale, contraddistinta da caratteristiche geometriche particolari, quali corsie di larghezza ridotta, curve a raggio ridotto, ponti e pendenze variabili, è tale da ritenere cautelativamente come limite geometrico di peso per la circolazione dei veicoli quello di 44 t.
In allegato alla presente comunicazione si riporta l'elenco dei ponti sul territorio comunali, nonchè le relative principali caratteristiche e coordinate per la loro localizzazione.
Il comune precisa inoltre che per quanto attiene al transito di veicoli eccezionali verrà analizzato sulla base della singola richiesta valutando il percorso da effettuare Allegato Percorso


COMUNE DI PERLOZ  - nota del 21/03/2023:
La nota del comune di Perloz comunica che i tratti della rete stradale comunale, su cui gravano limitazioni di peso sono i seguenti:
- strada intercomunale denominata "delle vigne", che collega la località Ronc-Cretaz di Perloz, partendo dalla località di Bosc-Déré di Pont-Saint-Martin (strada regionale n° 1), e giungendo alla località Ronc-de-Vaca di Donnas - limite 5 t (oltre al limite di sagoma ≥ 3 m);
- strada comunale di accesso alla località Marine (dal bivio sulla strada regionale n° 1) - limite 20 t (oltre al divieto di circolazione ai mezzi cingolati di ogni peso);
- strada comunale di accesso alla località Biolley (dal bivio sulla strada comunale in località Barmette) - limite 20 t (oltre al divieto di circolazione ai mezzi cingolati di ogni peso);
- strada comunale di accesso alla località La Costa (dal bivio sulla strada regionale n° 44) - limite 20 t (oltre al divieto di circolazione ai mezzi cingolati di ogni peso).


LA VIABILITA' REGIONALE COMUNICA LE SEGUENTI LIMITAZIONI:
-SR n° 44 della Valle del Lys divieto di transito sul ponte al km 25+200 per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 32 t per corsia;

- SR n° 44 della Valle del Lys sul ponte al km 25+200 è stato rimosso il divieto di transito per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 32 t per corsia. E’ consentito il transito sul ponte senza limitazioni con il solo rispetto dei carichi previsti da Codice della strada. (aggiornamento effettuato con nota n 263 del 11/01/2024)

- SR n° 4 di Issogne divieto di transito sul ponte sulla Dora Baltea km 0+273 per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di senso unico alternato;

- SR n° 8 di La Magdeleine divieto di transito sul ponte al km 7+309 per i veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 32 t con istituzione di senso unico alternato;

- SR n° 15 di Brissogne divieto di transito sul ponte al km 3+610 per i veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di senso unico alternato;

- SR n° 15 di Brissogne è stato rimosso il divieto di transito sul ponte al km 3+610 per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di un senso unico alternato. E’ consentito il transito ai veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva non superiore alle 44 t per corsia. (aggiornamento effettuato con nota n 263 del 11/01/2024)

- SR n° 18 di Pila divieto di transito sul ponte Pont-Suaz per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t per corsia;

- SR n° 47 di Cogne divieto di transito sul ponte al km 8+585 per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di senso unico alternato;
- SR n° 26 di Avise divieto di transito sul ponte della Dora Baltea al km 0+080 per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di senso unico alternato;
- SR n° 24 di Rhemes divieto di transito sul ponte al km 12+780 per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di senso unico alternato;


- SR n° 18 di Pila divieto di transito sul ponte km 13+980 per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di senso unico alternato;

- SR n°18 di Pila sul ponte al Km 13+980 è stato rimosso il divieto di transito per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t con istituzione di un senso unico alternato. E’ consentito il transito sul ponte ai carichi stradali previsti dalla normativa vigente NTC 2018. (aggiornamento effettuato con nota n 263 del 11/01/2024)

- SR n° 34 dell'Autoporto divieto di transito dal km 1+00 al km 2+500 circa per veicoli o complessi di veicoli con massa complessiva superiore alle 44 t per corsia.


Comunica inoltre che il transito di veicoli e trasporti eccezionali, sui ponti presenti lungo la rete viaria classificata regionale, dovrà avvenire in posizione centrale alla carreggiata stradale.

Informa inoltre che seguiranno nel corso dell'anno altri aggiornamenti.




Il servizio Trasporti Eccezionali on-line consente di presentare la Domanda e ottenere l'Autorizzazione al trasporto e transito di mezzi eccezionali ai sensi della normativa vigente.

L'abilitazione al servizio va richiesta compilando il modulo di registrazione, inserendo una nuova anagrafica per la Ditta e un nuovo utente per le credenziali di accesso (anche più utenti, preferibilmente dotati di firma digitale). Per le agenzie/studi automobilistici/associazioni di categoria, l'iscrizione di un cliente/associato ancora non registrato va fatta utilizzando lo stesso modulo di registrazione, inserendo una nuova anagrafica senza richiedere l'inserimento di nuovi utenti. Inoltre, deve allegarsi tra i documenti della pratica anche la specifica delega prevista. Per la guida sulla compilazione consultare la sezione tutorial del portale http://trasportoeccezionale.net.

Per le comunicazioni di transito obbligatorie da effettuarsi per i transiti eccezionali e i servizi scorta prestati, collegarsi a comunicazioni transiti utilizzando il Codice della pratica e la targa del veicolo principale, avendo cura di digitare quest’ultima spaziando i caratteri alfanumerici della stessa, es: BS 568 YJ.


Région autonome Vallée d'Aoste - Regione autonoma Valle d'Aosta

Département des transports - Dipartimento Trasporti
Bureau des convois exceptionnels - Ufficio trasporti eccezionali
Loc. L’Île-des-Lapins n. 32
11020 POLLEIN (AO)
Téléphone/ Telefono: 0165/ 527650 – 527651 - Télécopie/Fax : 0165/527676
Mail : trasporti@regione.vda.it - Pec : trasporti@pec.regione.vda.it - Web : www.regione.vda.it
C.F.: 80002270074 – 80006880076

PER RICHIESTE DI SUPPORTO E ASSISTENZA:

Per informazioni sul portale, howto e tutorial, consultare il sito www.trasportoeccezionale.net

HelpDesk TE ON LINE http://support.trasportoeccezionale.net, utile a trovare una rapida soluzione al problema riscontrato e fornire i dati necessari per la soluzione dello stesso.

Per chiedere il supporto tramite assistenza, scegliere: Hai una richiesta da fare? Contattaci  e poi scegliere la soluzione corrispondente, completando i dati indicati nei campi appositi per aprire correttamente la segnalazione.

I versamenti degli oneri devono avvenire sulla piattaforma dei pagamenti PagoPA di questo portale. Per i versamenti degli oneri di usura convenzionale ripartita, inserire un pagamento spontaneo


Si avvisano i gentili utenti che Il giorno 10.11.2021 è entrata in vigore la legge 156 del 09.11.2021, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 267 il 09 novembre stesso - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 settembre 2021, n. 121 , che prevede le seguenti modifiche e integrazioni al Codice della Strada:

- Art 10 c2 let b: abbassa il limite della massa complessiva a pieno carico a 86t , introducendo un ulteriore limite tecnico, ossia quello che almeno un carico delle cose indicate richieda l'impiego di veicoli eccezionali.
Con la pubblicazione della Legge 17 Dicembre 2021, n. 215 (scarica_estratto_L_215_2021.pdf) si è ripristinato il trasporto fino a 108t rispetto alle 86t previste dalla Legge 9 Novembre 2021, n. 156, con complessi di veicoli a otto assi per blocchi di pietra naturale, elementi prefabbricati compositi, apparecchiature complesse per l'edilizia, coils e laminati grezzi.

- Art 61 c2: aumenta la lunghezza regolare degli autoarticolati (trattore + semirimorchio) specificatamente certificati e finalizzati al trasporto intermodale (strada-rotaia e strada-mare) a 18,75 m, ferma restando l’idoneità certificata dei rimorchi, o delle unità di carico ivi caricate. Restano ferme le disposizioni per tutti gli altri complessi di veicoli lunghi 16,50 m.

- Art 105 c 1, prevede una lunghezza regolare fino a 18.75m per tutti i convogli agricoli . Oltre tale misura, il convoglio deve essere autorizzato come Trasporto Eccezionale ai sensi dell’art 104 c 8 del CdS.

- Modifica alla legge 474/2021 sulla circolazione in prova dei veicoli, deroga dall’obbligo di revisione stabilito dall’art 80 del CdS, senza incorrere nella violazione del c 14 di detto articolo (omessa revisione), salvo la violazione delle prescrizioni indicate sull’autorizzazione della targa prova, con l’eventuale diritto di rivalsa da parte della Compagnia assicuratrice e l’applicazione della sanzione prevista dall’art 98 c 3 del CdS.